stemmabalsamo

Stemma dell’Arcivescovo Domenico Benedetto Balsamo

Esecuzione dei lavori Guia Airoldi e Cesare Tinì

Provenienza Monreale, Palazzo Arcivescovile

Collocazione Museo Diocesano di Monreale

Oggetto Stemma dell’Arcivescovo Domenico Benedetto Balsamo

Materiale marmo

Misure cm 66x40

Datazione 1816-1844

Attribuzione Maestranze siciliane

Inizio Lavori 4 marzo 2010

Fine Lavori 11 marzo 2010

Durante i lavori di sistemazione del Palazzo Arcivescovile, commissionati a metà dell’Ottocento dall’Arcivescovo Domenico Benedetto Balsamo, fu realizzato questo piccolo stemma in marmo per essere posto sopra il cosiddetto sarcofago di Guglielmo (pure esposto al Museo Diocesano), trasformato in fontana e collocato nel giardino del Palazzo. Lo stemma, in esposizione, è circondato dall’iscrizione AUGUSTOS CINERES VILLELMI HÆC URNA MANEBAT HUNC SALUTEM FONTEM CONDECORARE DATUM.

L’opera è stata pulita senza alterare la materia costitutiva del manufatto. È stata spolverata a secco con pennelli morbidi e pulito con acqua deionizzata. La rimozione dello sporco grasso è stata effettuata con detergente anionico (twin 20) diluito in acqua deionizzata al 2%. La pellicola grigiastra formatasi sul marmo è stata rimossa attraverso l’applicazione di impacchi emollienti di argilla assorbente (sepiolite) con interposizione di fogli di carta di riso. In ultimo, è stato eseguito un trattamento protettivo con l’applicazione di un sottile strato di cera microcristallina disciolta in alcool incolore.

Dott. Lisa Sciortino

/

© Museo Diocesano di Monreale 2016