bafometto

Stemma del Cardinale Ludovico II Torres con bafometto

Esecuzione dei lavori Guia Airoldi e Cesare Tinì

Provenienza Monreale, Palazzo Arcivescovile

Collocazione Museo Diocesano di Monreale

Oggetto Stemma del Cardinale Ludovico II Torres con bafometto

Materiale marmo

Misure cm 83x48

Datazione 1588-1609

Attribuzione Maestranze siciliane

Inizio Lavori 19 febbraio 2010

Fine Lavori 26 febbraio 2010

Nel lapidarium d’ingresso al Museo è esposto lo stemma del Cardinale Ludovico II Torres, in carica a Monreale dal 1588 al 1609, che presenta la testa di capro che con le lunghe corna lo racchiude in parte. Tale raffigurazione, proposta in pochissimi casi, è quella del Bafometto, emblema dell’Ordine monastico dei Cavalieri Templari. Il termine ricorre per la prima volta nei verbali del processo contro l’Ordine Templare durante la cui soppressione fu sostenuto dall’Inquisizione che i Cavalieri usassero un Baphomet come parte delle loro cerimonie di iniziazione. Questo fatto, oltre ad altre asserzioni, fece sì che l’Ordine religioso fosse accusato di eresia e idolatria, con l’intento di distruggerlo.

L’opera è stata pulita senza alterare la materia costitutiva del manufatto. È stata spolverata a secco con pennelli morbidi e pulito con acqua deionizzata. La rimozione dello sporco grasso è stata effettuata con detergente anionico (twin 20) diluito in acqua deionizzata al 2%. La pellicola grigiastra formatasi sul marmo è stata rimossa attraverso l’applicazione di impacchi emollienti di argilla assorbente (sepiolite) con interposizione di fogli di carta di riso. In ultimo, è stato eseguito un trattamento protettivo con l’applicazione di un sottile strato di cera microcristallina disciolta in alcool incolore.

Dott. Lisa Sciortino

/

© Museo Diocesano di Monreale 2016